Home    Azienda    Prodotti    Supporto    Contatti    Ricerche    Area riservata italiano  italiano

Home
Xrd-Tools
Home
Xrd-Tools  
 

2011-04-29
XRD-Tools partecipa al progetto TemArt della Regione Toscana


2008-01-06
XRD-Tools ha partecipato al XXXV Congresso Nazionale AIC


2007-03-29
XRD & ND at Pisa at 2006


2005-10-03
XRD-Tools al Research to Business


2005-10-03
XRD-Tools al Research to Business


2005-10-03
MEETING UNI/PND GL30 e 1995-2005 : Dieci anni di standardizzazione XRD - 01/02 Luglio 2005 PISA


2005-10-03
Giornate sui Materiali Aeronautici


2005-10-03
Nuovo sito Online


Xrd-Tools

XRD-Tools si colloca nel panorama della tecnologia avanzata e mirata alla soluzione di problemi nel campo della diagnostica dei materiali.

Diffrazione a Raggi X

IL DIFFRATTOMETRO A RAGGI X è un analizzatore di onde elettromagnetiche, la cui lunghezza è dieci volte più piccola di un milionesimo di millimetro. Le piccole dimensioni di queste onde sono adatte a diagnosticare la qualità dei reticoli cristallini di cui sono composti quasi tutti i materiali noti, da quelli con eccellente bontà cristallina (cristalli, minerali, gemme) a quelli a modesta o pessima qualità cristallina. Tra questi due estremi sono contenuti i materiali metallici, ceramici, polimerici, le proteine, perfino i vetri e tutto quanto, in generale, può essere caratterizzato dalla aggregazione ordinata (o disordinata) di atomi.

Area Business
Diffrattometri Portatili (DifRob®)

DifRob® può essere assimilato ad un polso che contiene gli elementi essenziali per la misura e si avvicina all’oggetto da misurare attraverso opportuni controlli automatici e, contrariamente ai diffrattometri da laboratorio, il misuratore è svincolabile sia dal supporto rigido del generatore di alta tensione, sia dal portacampione. E' dotato di capacità di movimentazione in sei gradi di libertà con puntamento assistito da un sistema ottico visivo (i.e. telecamera e laser) e controllo a distanza delle operazioni di puntamento e misura. Il primo prototipo è stato realizzato grazie alla collaborazione tra Università di Pisa - Dipartimento di Scienze della Terra e ISPESL (contratto di ricerca 42/98)..

Video (click per vedere il filmato)

Riavvio di diffrattometri

L’operazione consiste nel ripristino delle condizioni di funzionamento con un'aggiunta di conoscenza strumentale non segregata e controllabile. Si tratta di un refurbishing che noi preferiamo chiamare Diffractometer Re-Bootstrap (XRD-Re-bootstrap). Questa operazione permette dunque di immettere o mantenere sul mercato diffrattometri a costi e prezzi moderati con prestazioni che beneficiano del grande valore aggiunto che deriva dalla conoscenza dei dettagli strumentali da parte dell’utilizzatore.

L’idea che caratterizza lo sviluppo di questo progetto è la riqualificazione di diffrattometri da laboratorio. Questa tipologia di prodotti adotta i risultati delle ricerche svolte a Pisa e conseguenti la revisione della teoria matematica della diffrazione da polveri.

Soluzioni e Calibrazione a Distanza

L’oggetto di questa attività è lo sviluppo, la produzione e l’applicazione di metodi di misure (a standars e/o specifiche) di diffrazione di raggi x. Il soddisfacimento del bisogno di comparabilità di dati e risultati tra laboratori è realizzato attraverso: provini e campioni da dedicare a standard di calibrazione, taratura diffrattometrica per applicazioni specifiche nel campo della caratterizzazione e diagnosi di materiali a diversi livelli di sofisticazione, monitoraggio della calibrazione dei diffrattometri, progettazione, ricerca di protocolli innovativi di misura (a standard e/o personalizzati).

Si 400

Progetti e Lavori

Collaborazione con laboratorio R&D in XRD Dipartimento di Scienze della Terra Università di Pisa

PROGETTI

DESCRIZIONE

 

Effetti Sistematici su collimatori DRX

in corso

confronto lenti

Analisi su tubi di zinco per ponteggi

tubo per ponteggi

 

Tubo per ponteggi

Impianti in lega di titanio

Campione di Titanio

L’ obiettivo di questa sperimentazione è l’analisi qualitativa e quantitativa, con la metodica diffrattometrica a raggi X( XRPD ), delle nanosuperfici implantari e delle conseguenti modifiche geometriche e chimico-fisiche dell’ultrastruttura reticolare del materiale cristallino del Titanio, indotte da trattamenti diversi nella produzione degli impianti. I risultati derivanti dall'analisi dei profili di linea dei diffrattogrammi dei vari campioni, hanno evidenziato che la rugosità di superficie è associata a modificazioni del reticolo cristallino del Titanio; in particolare si sono osservati degli allargamenti e degli spostamenti dei profili di linea dei singoli pattern diffrattometrici. Queste modificazioni del profilo sembrerebbero causate da un impoverimento della qualità del reticolo cristallino del titanio e dalla probabile presenza di un residuo di tensione e compressione derivante dal tipo di trattamento subito. I risultati dimostrano la validità e la sensibilità della diffrattometria a raggi X nell'analisi delle diverse modificazioni nanometriche reticolari del titanio in seguito al diverso tipo di trattamento subito per ottenere la rugosità di superficie.

Titanio

Confronto titanio

Cristalli di rocca OPD

Studi per ottenere indicazioni sulla fattibilità di un'analisi non distruttiva DRX su manufatti e oggetti preziosi in sede museale.

Cristalli di Rocca

Analisi su marmi

marmo tipo C

Marmo tipo P

Studi per ottenere indicazioni sulla possibilità di caratterizzare marmi di diversa provenienza e diversa qualità

Marmo C

Marmo P

Analisi su stalattite

Stalattite

 

Stalattite

Analisi su lamine in lega di Titanio Vanadio e Alluminio

lega

Studi per verificare la presenza di eventuali tensioni residue a cavallo del cordone di saldatura.

Laga

Analisi su carote

carota

 

carota

Analisi su materiali preziosi

prezioso

prezioso

Studio preliminare per la caratterizzazione di materiali preziosi

preziozso

 

Collaborazioni con spin-off universitari

PROGETTI

DESCRIZIONE

 

Perle P.I.S.A.

Studi per ottenere indicazioni sulla fattibilità di un'analisi non distruttiva DRX su perle.

 

 

Collaborazioni con Università di Pisa e altre istituzioni

PROGETTI

DESCRIZIONE

 

Piagge 2006: Università di Pisa verso la società ed i cittadini (link)

Il progetto s'inserisce in un contesto d'iniziative che vede l'Università di Pisa al centro d'interessi didattici, formativi, informativi e che tendono a trasformare il "sapere universitario" in un processo conoscitivo sociale a differenti livelli. Nel contesto internazionale l'Università di Pisa, con queste iniziative recepisce, fa proprie ed attua gli indirizzi espressi sin da Marzo 2000 a Lisbona dai capi di stato e di governo europei e rivolti a gettare le basi per una nuova Società Europea basata sulla conoscenza e che faccia della conoscenza una risorsa utilizzabile per il progresso ed il benessere al servizio dei cittadini.

 

 

Progetti in corso di proposta

PROGETTI

DESCRIZIONE

 

E.I.D.(European Institute of Diffraction) (link)

EID vuol facilitare la collaborazione a distanza tra struture e ricercatori operanti in diversi settori scientifici tecnologici e industriali. Focalizza l'attenzione sull'uso della diffrazione a raggi X per rispondere ai bisogni della società e definire le attività appropriate per condivdere esperienze inter laboratorio.

 

 

Didattica e formazione

Formazione e Stages

Tesi di laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni (I livello) 2005 - Studio di fattibilità e sperimentazione di una rete per l’interconnessione di laboratori di diffrazione a raggi X

Tesi di laurea in Informatica (I livello) 2005 - Realizzazione di un Database Distribuito per la gestione delle attività della XRD-Tools

Tesi di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria 2005 - STUDIO SPERIMENTALE ALLA DIFFRAZIONE XRPD DI NANOSUPERFICI IMPLANTARI

Tesi di laurea in Scienze Geologiche 2006 - Osservazioni su rocce sedimentarie mediante diffrattometria a raggi x tradizionale e mobile

Tesi di laurea in Informatica (I livello) - in corso

Tesi di laurea in ingegneria chimica (I livello) - in corso

 




Area Corporate

info@xrd-tools.it

P.IVA 01679690501


linkersys